Solimano Pezzella

Nato a Pistoia nel 1971.
Appassionato di fotografia da quando avevo dieci anni, ho percorso esperienze fotografiche amatoriali, prima come corsista presso vari gruppi fotografici, per poi diventare fotografo professionista. Ho messo anima e corpo in questa avventura che si chiama Fotografia, frequentando e continuando a frequentare vari corsi, workshop, specializzazioni, approfondimenti e incontri, aperto a nuove esperienze, sempre con la voglia di andare avanti per migliorarsi e migliorare le proprie tecniche, capacità e conoscenze fotografiche, partendo dal concetto che non si finisce mai d’imparare. I percorsi e stili fotografici sono variati con il tempo come un evoluzione, passando dalla fotografia di paesaggio alla fotografia sportiva, dalla fotografia di documentazione alla fotografia creativa utilizzando tecniche, strumenti e supporti del passato:

“Fare un passo indietro per andare avanti”.

Realizzo servizi fotografici su commissione, specializzato sulla donna che ha voglia e bisogno di ritrovarsi, riscoprirsi e rivedersi come tale, ognuna con la propria esperienza, con il proprio vissuto. Più che un servizio fotografico è un percorso il quale lo spogliarsi non è altro che mettere a nudo la propria anima e l’atto finale di un esperienza che nel suo piccolo (almeno quella è l’intenzione) serve a ritrovare il piacere e la fiducia in se stessi. Non sono uno psicologo e nemmeno tento di esserlo, ma un ascoltatore, un accumulatore di storie, che adopera la fotografia solo come mezzo per permettere di vivere un’esperienza che rimarrà impressa oltre che sulla “carta” anche nella mente e nell’anima.

Feedback

  • In questa serata del tutto inaspettata, l'imbarazzo del trovarsi davanti a una persona fino a quel momento sconosciuta si è volatilizzato in un batter d'occhio per dare spazio ad un'immediata confidenza che ha permesso di immortalare i momenti più significativi. Attento ascoltatore ed abilissimo fotografo, Solimano si è dimostrato fin dal primo momento un professionista nel suo campo. Privo di schemi fissi e pose standard lo shooting si è articolato sull'estrema spontaneità dei gesti. Lo consiglio vivamente per chi voglia mostrare la propria personalità in un modo del tutto inusuale ed unico.
  • Ciao Solimano, lato mio te l’ho confessato ieri, sono venuta perché mi piace la persona che sei e il tuo approccio alla fotografia che al tempo era solo una passione ma veniva già raccontata dai tuoi occhi come un grande amore. Grazie a te per l’esperienza, una cosa unica della vita alla quale sicuramente aggiungeremo un capitolo due. Stai regalando esperienze di vita, renditene conto.
  • Ripenso alla chiacchierata e della sorpresa sulla tua delicatezza nel realizzare gli scatti. La serata è stata davvero preziosa , per chi come me non si era mai prestato a farsi fotografare è stato naturale e piacevole, un’esperienza da ripetere. Adesso sono più fiduciosa. Farsi fotografare è utile! Mi sento davvero diversa! Forse lo sono davvero! Continuo a riguardare le foto innamorandomi di me.
  • Riscoprirsi, ricominciare a piacersi e stare bene. Grazie ❤️
  • Mi emoziona molto rivederle. Penso alle sensazioni e penso che sono felice di essere riuscita ad affidarmi. Sei stato bravissimo.
  • L'idea di fare degli scatti di nudo non mi era mai balenata per la mente, né avrei mai pensato di trovarmi un giorno davanti a questa possibilità.  Quando mi sono affacciata al tuo mondo ne sono rimasta colpita per quel modo intimo e diretto di raccontare. Ero presa da quelle immagini che sussurrano, suggeriscono senza voler dare per forza delle spiegazioni.  Quando poi mi hai chiesto se avessi voluto fare delle foto, l'idea mi ha incuriosito si, e al tempo stesso non sapevo come avrei potuto affrontare questa esperienza, perché certamente non ci avevo mai pensato.  È stato quasi un volermi mettere alla prova. Non sapevo bene cosa aspettarmi. Finché non sono entrata nel tuo studio il pensiero era quello di una sorta di sfida con me stessa, con la mia timidezza.  Poi invece si è trasformato in qualcos'altro, tutto quello che avevo pensato in maniera confusa, è passato in secondo piano compresa la timidezza, l'imbarazzo e il sentirmi impacciata. Un esperienza estemporanea, scollegata dal resto del mondo. Come prendere parte a un racconto immaginario e avvincente, sospeso nel tempo, senza coordinate, pieno di suggestioni.  Protagonista e al tempo stesso spettatrice privilegiata di un fare consapevole, appassionato, sensibile. Così guidata dalle suggestioni e dalle emozioni di quel momento, ho seguito il racconto vivendo appieno gli istanti, uno dopo l'altro, che portano a fissare frammenti di vita su una pellicola. Scoprire i dettagli, conoscerli e riconoscerli  scrutarli come se li vedessi per la prima volta, è stata un'emozione forte, bella, che porterò sempre con me. Grazie per avermi fatto vivere pienamente la fotografia, e tutto il fascino, i pensieri e le emozioni che questa riesce a fermare, fermare nel tempo e nella memoria.  Grazie per avermi regalato la tua visione profonda e delicata.
  • Fatico ad avere una visione obiettiva essendo un soggetto delle foto!  Ritrovo e risento, guardandole, cose che vivo nel nostro rapporto. Quindi mi restituisco molte emozioni. Ovviamente, apprezzando poco il mio fisico, ce ne sono un paio o tre di cui sento imbarazzo. Ma sento, in ogni scatto sento un emozione.  Quindi, a mio, di parte, giudizio è un lavoro eccellente! Grazie mille e Complimenti!!!
  • È ancora difficile per me, in questo momento, dirti cosa ho provato e cosa sto provando... Ieri è stata una giornata in toto all'insegna del riconoscimento del proprio valore. Anche dopo mentre ero a cena dal mio amico Sandro (che mi piacerebbe molto tu conoscessi) per altre vie la conversazione ha poi virato sullo stesso tema. Questo per dire cosa succede se certe cose ti devono arrivare. In un modo o nell'altro arrivano. Spesso in modo prepotente. Non definirei dunque ciò che è successo ieri "un'esperienza", non lo è. Troppo riduttivo, insufficiente, scarso. La definirei invece uno di quei giorni che fanno la differenza, il giorno prima eri in un modo, il giorno dopo sei un'altra cosa. Un'altra persona. Un click,  uno switch e sei diversa. In modo dirompente con la forza di una alluvione, di uno tsunami  oggi posso dire di essere "cresciuta" per ciò che tu hai dato a me e per ciò che io ho dato a te... Grazie, ti sono veramente grata per questa esperienza di enorme significato.
  • Grazie davvero mi sono divertita tantissimo le foto sono meravigliose Tu sei meraviglioso
  • Descrivere in poche parole questa esperienza è praticamente impossibile, servirebbero troppe lettere e infinite frasi, perché questa ora trascorsa con te è un capitolo di vita vissuta. Premetto che trovare una persona con una sensibilità così, a tratti disarmante, è una cosa davvero rara e preziosa. Sono stata travolta in un vortice di euforica curiosità...scatto dopo scatto non mi sentivo osservata...ero io che cercavo di osservare e capire quello che tu vedevi nelle varie sfumature del mio corpo e il risultato è il mistero assurdo di vedere un’immagine di me che non pensavo di avere. Un viaggio nel mio più profondo esistere, senza traumi e senza giudizio, ma con la spensieratezza di un fantastico momento di condivisione artistica. Quello che avviene dopo, ripensando a quell’ora, mi fa ancora sorridere ed essere veramente fiera di me per essermi concessa la possibilità di scendere a stretto contatto con il mio involucro. Sono convinta del fatto che attraverso queste foto tu sia riuscito a vedere quello che c’è dentro, come se avessi fotografato, più che il mio corpo, la mia anima.
  • Professionalità, Passione e Semplicità sono le caratteristiche di Solimano e al tempo stesso artista. Chiacchierando con lui ho voluto provare l’esperienza di farmi fare qualche scatto e quindi di stare dall’altra parte dell’obiettivo e facendo raccontare pregi e difetti del mio corpo attraverso le sue esposizioni fotografiche. Ho avuto piccole esperienze nelle sfilate di moda e per scelta non ho mai voluto fare servizi fotografici. Sono  felicissima di aver provato questa mia nuova esperienza con lui e lo ringrazio vivamente di questo. E vorrei aggiungere l’alta professionalità che sta dietro alla creazione di una foto, la passione e prima di tutto, cosa non scontata e per me molto importante, la semplicità con cui riesce a mettere a proprio agio durante i suoi incredibili scatti. Grazie ancora di questa esperienza! Fantastico!
  • Ci penso spesso è stata una bellissima esperienza  Pensavo di sentirmi a disagio  Invece era come se lo avessi sempre fatto da sempre  E questo è merito tuo.
  • Ti ringrazio per questa meravigliosa foto! Per tutto l’amore che metti in ogni scatto, per la professionalità che hai, per il tuo modo di farmi sentire bella e a mio agio ogni volta!

Esperienze

Novembre 2019

Intant Art Paris – Paris Photo off

Esposizione

Ottobre 2019

ISO600 International – Bologna

Esposizione

Settembre 2019

Polaroiders On Tour – Savignano sul Rubicone

Evento organizzato in concomitanza con il SiFest

Giugno 2019

Polaroiders On Tour – Castelfranco Veneto

Evento organizzato

Maggio 2019

International Instant Art – Cologne

Esposizione

Luglio 2018

Festival Fotografia Istantanea Iso600 Riccione

Esposizione

Giugno 2018

Il Tempo del Sollievo

Libro pubblicato su un esperienza di vita

Settembre 2015

Premio miglior foto di paesaggio

Notturna in Vald’Orcia, premiata al concorso Orizzonte Cultura con la fotografia

Settembre 2014

Premio O.C. International Tiziano Terzani

Fotografia premiata: Opera d’arte a Volterra

Questo sito utilizza cookies, accetta l'utilizzo dei cookie per continuare la navigazione. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi